Domenica, 19 Novembre 2017
 
banner CCDU Portale Annunci Immobiliari
  Servizi Immobiliari Chi Siamo | Contatti | Mediarecord Network
 
 
immobili_vendita_terreni_edificabili
case_ville_pregio
case_vacanze
hotel
grandi_operazioni_immobiliari
attivitą_commerciali
news
legislazione_immobiliare
fisco_tributi
prezzi_immobili_como_provincia
AGGIUNGI IL SITO AI PREFERITI
Agenzie Immobiliari Mediarecord:
Via Volta, 40
22070 Veniano (CO)
Italia
Tel.: +39 031 89 03 28
Tel.: +39 031 93 78 05
Fax: +39 031 93 49 081
P.I.: 03014400133
My status
  home > Legislazione Immobiliare - Condominio > Dettaglio
SENTENZA COMUNALE SU STRADA PRIVATA - SENTENZA DEL TAR
Torna alla lista    

 

Il Tar del Lazio, con la sentenza del 5 aprile 2004 n. 2486, ha dichiarato illegittima un'ordinanza del Comune che imponeva la rimozione di manufatti non abusivi, installati per limitare l'accesso a una strada privata che conduceva al mare. In una località balneare del litorale laziale, il proprietario di una strada privata aveva fatto costruire un cancello elettrico e posto un cancelletto pedonale all'ingresso di una via privata che dava accesso al mare. Il sindaco aveva però ordinato l'immediata rimozione degli accessori, ritenendoli abusivi e per di più causa potenziale di rilevanti turbative per l'ordine pubblico.

Il proprietario, ricevuta l'ordinanza in oggetto, ha fatto ricorso.

Il Tar ha accolto l'istanza, facendo emergere come per la realizzazione di simili manufatti non occorra alcun tipo di autorizzazione. Inoltre, il fatto che si trattasse di una via o strada privata, e dunque risultando assenti i requisiti di accertamento e di attribuzione dell'uso pubblico della stessa, l'ordinanza comunale non poteva avere luogo a procedere, e pertanto i giudici del Tar l'hanno invalidata.

Torna alla lista    
MEDIARECORD - Servizi Immobiliari Copyright 2009 - All rights reserved | Disclaimer | Privacy | Mappa del sito